Variazione catastale con procedura DOCFA

Non attivi Di

variazione catastale docfa

Se dovete effettuare dei lavori edili per il vostro appartamento che necessitano di una variazione catastale e volete sapere come avviare questo procedimento, non vi scoraggiate perché è più facile di quanto pensate! Prendetevi qualche istante per leggere questo breve articolo che, in maniera chiara e semplice, vi fornirà le informazioni necessarie per presentare la pratica di variazione catastale DOCFA.

Cos è una variazione catastale?

La variazione catastale è un documento che viene redatto e firmato da un tecnico professionista avente regolare iscrizione nell’albo dei geometri, architetti, ingegneri, ecc. con cui viene informata l’Agenzia del Territorio di qualsiasi modifica effettuata alla costruzione. I tecnici autorizzati, acquisiti i dati essenziali, sono in grado di redigere il documento per la comunicazione di variazione catastale tramite il programma DOCFA fruibile sul sito web dell’Agenzia del Territorio.

Quando è obbligatorio richiedere una variazione catastale?

• Modifiche della distribuzione interna di una casa;
• Suddivisione o accorpamento di immobili;
• Cambiamento della destinazione d’uso di un immobile;
• Ampliamento della costruzione;
• Esecuzione di nuove aree;
• Cambi di proprietà, indirizzo e dati dell’immobile;
• Alla richiesta del documento di agibilità;
• Per la conclusione di pratiche edilizie e per la fine dei lavori.

Da tenere a mente che bisogna effettuare la richiesta di variazione catastale entro trenta giorni dalla fine dei lavori edili, in modo da scongiurare le possibili sanzioni da parte dell’Agenzia del Territorio.

Come ottenere la variazione catastale DOCFA?

Per riempire i moduli per la variazione catastale è necessario rivolgersi a un Professionista, fornen dogli i permessi per la concessione dei lavori edili ( SCIA, DIA o CILA, i documenti di origine dell’immobile oltre alla carta d’identità e codice fiscale del proprietario.

I tecnici incaricati effettueranno il sopraluogo con gli accertamenti necessari relativi allo stato dell’immobile e caso positivo, spediranno i documenti della variazione catastale DOCFA all’Agenzia del Catasto, includendo anche una planimetria aggiornata dell’immobile. Nel giro di pochi giorni l’Agenzia del Territorio farà tutti i controlli e inserirà la comunicazione nella sua banca dati. Nel caso non fossero presenti problemi, manderà al professionista incaricato la notifica dell’avvenuta esecuzione della variazione catastale.

Costo della pratica

• Compenso spettante al professionista
• Spese per il catasto 50€
• Spese per la voltura 70€